Distretto e cure primarie. Strategie ed esperienze per una nuova sanità pubblica 

Filippo Antonio Bauleo, Alfredo Notargiacomo

Distretto e cure primarie. Strategie ed esperienze per una nuova sanità pubblica 
Cultura e Salute Editore Perugia  pagine221; 2018
ISBN stampa 978-88-85595-04-0
ISBN ebook 978-88-85595-06-4

Nel 1978, 134 Stati membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, 67 agenzie internazionali e organizzazioni non governative, riuniti nella conferenza di Alma Ata, convennero su un elemento fondante: la primary health care costituiva l’unica strategia per raggiungere “la salute per tutti”. La politica sanitaria di Alma Ata coniugava salute, diritti umani, giustizia sociale per rendere universalmente accessibili i servizi sanitari essenziali. La primary health care garantiva il contesto concettuale e organizzativo per strutturare i servizi sanitari, dalle famiglie agli ospedali, dalla prevenzione alla cura. Oggi, essa torna al centro dell’attenzione della sanità pubblica.
Centro delle cure primarie, Il Distretto, il territorio, nella visione di chi scrisse la nostra Riforma sanitaria deve costituire il luogo dove il cittadino trova le risposte ai propri bisogni di salute.
Il volume presenta una selezione di articoli pubblicati sulla rivista “Sistema Salute. La rivista italiana di educazione sanitaria e promozione della salute”: da professionisti e studiosi di Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Marche, Piemonte, Toscana e Umbria esperienze e riflessioni per sostenere e migliorare il Servizio Sanitario Nazionale.
Esperienze significative: sanità d’iniziativa, gestione integrata della cronicità, mappatura della fragilità, azioni di comunità nel progetto Microaree, Information Comunication Technology e servizi integrati domiciliari, infermiere delle cure primarie, educazione terapeutica del caregiver, ospedale di comunità.
Una lettura raccomandata a tutti gli attori della sanità e, in particolare, ai professionisti dei servizi territoriali.

Categoria: